25Agosto

CHAKRA

CHAKRA
Iniziamo questo anno Yogico 2018/19 alla scoperta dei Chakra.
Ma cosa sono questi famosi, mistici e misteriosi esserini di cui ormai quasi tutti parlano?
Partiamo dal presupposto che quando parliamo di Chakra entriamo in un mondo piu’ sottile, invisibile con i 5 sensi comuni, ma percepibile, quando attraverso la pratica yogica, entriamo nella parte piu’ eterica di noi.
Secondo lo Yoga noi siamo composti da un corpo casuale, formato da una forma pensiero che crea a sua volta un corpo energetico, chiamato corpo astrale e che in fine forma il nostro corpo fisico.
Immagina questi corpi come tre matrioske: all’interno vi è l’anima, custodita dal corpo casuale, che a sua volta è ricoperto dal corpo astrale ed infine quello che tutti vedono e percepiscono il corpo fisico.
Non andro’ nei dettagli ora di questi corpi, ma comunque è importante capire, cosa mette in unione ed in comunicazione questi tre involucri.
Sono proprio i nostri amici Chakra a fare questo lavoro, che troviamo situati nel nostro corpo astrale, il loro lavoro è quello di interagire tra anima, corpo casuale, astrale e fisico.
Principalmente ne conosciamo 7, i piu’ grandi, ma in verità ne abbiamo molti di piu’ piccolini.
Considerando che il nostro corpo non è costituito solo di materia grossolana ma anche di energia sottile, vitale, cosmica: 
chiamata in Yoga “Prana”,
i Chakra si prendono la briga di distribuire questa energia in tutto il nostro corpo fisico. 
Ognuno di loro ha un compito specifico, che mantiene il nostro stato di salute: fisico, emotivo e psicologico.
Attraverso diverse pratiche possiamo piu’ o meno incrementare il loro funzionamento.
Questo viaggio verso i magici 7 ci farà entrare in una comunione molto profonda con ognuno di loro e quindi anche con noi stessi, forse all’inizio ti ci vorrà un po’ di fantasia e sforzo per entrare in contatto con questo mondo invisibile, ma vedrai che probabilmente lo sforzo verrà ricompensato.
Sei pronto ad iniziare il viaggio?
Iniziamo…